INSEGNAMENTO

insegnament page2

È durante gli anni dell’Università che è nata in me la passione per l’insegnamento. Prima non avrei mai pensato di insegnare. ‹‹Troppo complicato››, pensavo. Poi è maturato in me il desiderio di trasmettere la mia passione per tutto ciò che riguarda la natura, attraverso la didattica naturalistica, la divulgazione scientifica ma soprattutto con l’insegnamento. Non è una questione di trasferire saperi, conoscenze, informazioni. Per queste cose basta un libro. L’insegnante penso debba trasmettere passione, ottimismo, voglia di cercare e conoscere, fuori e dentro di noi, come un seme che deve germogliare. Perché “Il bambino non è un vaso da riempire, ma un fuoco da accendere” (Francois Rabelais).

Tra le esperienze come insegnante, significativa è stata quella come docente di sostegno, durante la quale ho potuto conoscere tanti modi di fare, ma soprattutto, essere insegnante e in particolare ho sperimentato quanto sia difficile, ma al contempo soddisfacente, tentare di arrivare a tutti, anche agli alunni con più difficoltà. Altro tassello importante è stato insegnare nella Scuola Internazionale Italo-Cinese di Padova, la prima d’Italia. È stata un’esperienza arricchente che mi ha maturato dal punto di vista professionale ma soprattutto umano. A metà fra due culture, quella italiana e quella cinese. Tra le altre scuole, devo dire che mi ha anche particolarmente emozionato insegnare nella scuola media del mio paese, sostituendo quella che fu la mia professoressa di matematica e scienze diversi anni fa.

E per finire, anche per quest’anno scolastico continua l’esperienza di insegnamento all’Istituto S.G. Bosco di Padova, in cui insegno scienze al liceo scientifico, scienze applicate e linguistico, una realtà che mi sta dando tantissimo, sia sul piano formativo che sotto il profilo umano.

Don Bosco Padova

d

SIIC

Commenti chiusi